Gli oli essenziali come rimedio al dolore: quali utilizzare?

Per quale motivo dopo un incidente domestico mettiamo del ghiaccio sulla ferita?

Una caduta, una ginocchiata alla gamba del tavolo… e subito si cerca il rimedio nel freezer. Si tratta di un gesto istintivo, tramandato da generazioni, ma vi siete mai chiesti quale sia la base scientifica e a cosa serva esattamente il ghiaccio?

Se non sapete dare una risposta, vi aiutiamo noi.

In medicina si chiama “terapia del freddo”, o crioterapia. L’applicazione del freddo sulla pelle produce una vasocostrizione: in pratica, nella zona colpita affluisce meno sangue. Questo effetto porta a un metabolismo rallentato, salvaguardando l’integrità delle cellule. Inoltre, il ghiaccio anestetizza momentaneamente quell’area, e da qui si origina l’effetto antidolorifico.

La terapia del freddo era già ben conosciuta dagli antichi, e la ricerca scientifica ha fatto grandi progressi in proposito: la nuova frontiera delle medicine naturali passa dall’utilizzo di oli essenziali.

L’uso di rimedi naturali per i piccoli imprevisti quotidiani è sempre più diffuso tra i consumatori, ormai consapevoli che l’abuso di farmaci e antinfiammatori industriali porta effetti collaterali. Ma quali oli essenziali sono davvero un rimedio efficace contro il dolore?

Diversi oli essenziali posso dare benefici specifici. Il Tea Tree ha un’azione virale, il Timo antispasmodica, il Rosmarino analgesica; la Lavanda può essere usata come sedativo, l’olio essenziale di Cipresso è un vasocostrittore. Oggi però vi parliamo meglio di tre prodotti in particolare: l’olio essenziale di Menta, di Gaultheria e di Eucalipto.

Olio essenziale di Menta Piperita

L’olio essenziale di Menta Piperita rilassa la muscolatura, alleviando i dolori muscolari.

È sufficiente massaggiarlo sulla zona interessata: l’olio essenziale di menta piperita andrà a stimolare i nervi producendo una sensazione di fresco che finirà con il rendere insensibili i nervi al dolore.

A livello chimico, la responsabile è una molecola chiamata TRPM8, una proteina canale ionico che a contatto con il mentolo – il principio attivo contenuto nell’olio essenziale di menta – muta forma aprendosi al passaggio della corrente elettrica. Per questo il mentolo scatena una sensazione di freschezza nel cavo orale, ad esempio quando mastichiamo una caramella alla menta!

Il mentolo è in grado di legarsi ad altri recettori, chiamati kappa oppioidi, che producono un effetto analgesico nella zona interessata. Ha effetti sui dolori articolari, distorsioni, contusioni, tendiniti, reumatismi.

Olio essenziale di Gaultheria

L’olio essenziale di Gaultheria ha una forte azione lenitiva, calmante e stimolante contro i dolori reumatici e articolari. L’azione antalgica è dovuta al principio attivo, la gaultherina, costituita da una molecola di metilsaliciato (estere metilico dell’acido salicilico) legato a un disaccaride, la Primeverosa.

Olio Essenziale di Eucalipto

Stimolante, tonico, viene utilizzato nei massaggi come antispasmodico e antinfiammatorio. Ha un forte potere rinfrescante sull’area, da cui deriva la sua fama di antidolorifico naturale.

Questi oli essenziali possono essere utilizzati diluiti per massaggiare la parte lesa più volte al giorno. In commercio esistono però delle creme specifiche, completamente naturali, contenenti gli oli essenziali più efficaci contro il dolore.

Annunci