Eco-educazione

di Belinda Pagano

Il futuro della Terra dipende da noi. Siamo noi, con le nostre abitudini, i nostri consumi, la nostra vita, ad avere maggior influenza sulla salute del pianeta Terra e se si considera che dopo di noi verranno i nostri figli e poi i figli dei nostri figli si può facilmente capire l’importanza fondamentale che riveste una corretta educazione da tramandare alle generazioni future. Io sono una mamma, non sono una persona famosa o una influencer per cui cerco di agire nel mio piccolo sia nel presente che nel futuro. Nel presente agendo il più possibile a impatto zero, comperando alimenti biologici e oggetti ecosostenibili, nel futuro cercando di insegnare alle mie figlie cosa vuol dire rispetto dell’ambiente.

Negli anni ho sperimentato vari metodi per cercare di coinvolgere le mie figlie in quello che mi piace chiamare “Il Gioco della Terra”.

Si parte dalla spiegazione delle regole base (attenzione a quanto scritto: spiegazione e non imposizione delle regole): non sprecare l’acqua quando ci si lava, meglio camminare a piedi o prendere la bici che spostarsi in auto, occorre rispetto sia per le piante che per gli animali in tutte le loro svariate forme, dal trifoglio più piccolo alla formica più insignificante, si spengono le luci quando non se ne ha bisogno, differenziare i rifiuti e quant’altro.

Se le regole vengono imposte senza una spiegazione profonda, il bambino non capirà il perché è meglio rispettarle.

Se invece gli viene spiegato il motivo alla base di una condotta, il bambino non solo accetterà di buon grado quanto imposto, ma crescerà dentro di lui una consapevolezza profonda di ciò che è giusto fare e di come è corretto agire. E questo, come dicevo, è il punto di partenza dal quale possono prendere il via una serie di iniziative familiari che possono portare l’ecologia ad un livello più comprensibile e più assimilabile per i piccoli. Perché, cosa interessa davvero ai bambini? Giocare, giocare e ancora giocare. E cosa c’è di meglio per noi genitori che far imparare ai nostri figli qualcosa col divertimento? Su internet vi basteranno pochi minuti per trovare una marea di idee, suddivise per età, che vi possono fornire spunti per giochi e attività incentrate sul rispetto per l’ambiente. Ma non solo: si trovano anche applicazioni per giocare con l’educazione ambientale e libri che aiutano noi adulti ad un approccio coinvolgente di questo settore. Insomma: di spunti ce ne sono, di idee anche, basta avere volontà e il divertimento è eco assicurato!