Compost perfetto anche in appartamento con i Microrganismi Efficaci

di Federica Fiorentino

Il secchio dell’organico… luogo di marciumi, cattivi odori e colonie di moscerini. Una di quelle presenze fastidiose che non vediamo l’ora di portare via di casa. Per ricominciare poco dopo ad accumulare nuovi scarti marcescenti, in un tormento senza fine! Ma voglio darvi una buona notizia, questa brutta storia può avere un lieto fine, grazie ai nostri preziosi alleati invisibili, i microrganismi.

Nella speciale miscela dei cosiddetti Microrganismi Efficaci è presente una grande diversità di microrganismi benefici, in grado di prevenire e contrastare la formazione di muffe e cattivi odori, avviando la fermentazione (e non putrefazione) della sostanza organica che la arricchisce di sostanze benefiche. Tutto ciò che serve è uno secchio dotato di chiusura ermetica e di un doppio fondo con rubinetto, ne esistono di già fatti in commercio o si possono trovare istruzioni online per gli amanti del fai-da-te.

I rifiuti organici accumulati durante la giornata possono, quindi, essere trattati con la miscela EM dopo essere stati aggiunti nel secchio, compressi con cura e protetti dal contatto con l’ossigeno chiudendo il secchio con un coperchio ermetico, in modo da non far entrare aria (né insetti). Con un facile accorgimento si risolvono tutti i principali problemi legati alla gestione dei rifiuti organici, ma non è finita qui! Il materiale così trattato dovrà essere lasciato chiuso a fermentare per un minimo di due mesi per poter ottenere un fertilizzante di alta qualità, utilizzabile in giardino, nell’orto o per le piante in vaso, definito bokashi. Durante questo periodo potrà essere prelevato dal fondo un liquido utilizzabile come fertilizzante.

Il bokashi, grazie al processo di fermentazione, mantiene molti più nutrienti rispetto al classico compost, può comodamente essere fatto in casa e consente di ridurre il conferimento dei rifiuti organici, che rappresenta il 40% dei rifiuti prodotti comunemente in una famiglia.

Uno dei più grandi misfatti dell’essere umano è quella di avere inventato i “rifiuti”. Senza di noi questa parola non avrebbe senso di esistere, poiché ogni processo naturale è ciclico, non esistono sostanze inutili, non esistono processi che generano materiale inutilizzabile.

Consapevoli di questo, è necessario iniziare a chiudere qualche ciclo nella nostra vita e il compostaggio domestico è un ottimo modo per avviare un ciclo virtuoso di risparmio, in cui a una minore produzione di rifiuti si associa la creazione di fertilità che, a sua volta, può generare nuova vita.

Se vuoi saperne di più vai su www.microrganismi-efficaci.it!