Eco Turismo

VIVERE SOSTENIBILE a Bologna luglio e agosto

Postato il Aggiornato il

Il numero estivo di VIVERE SOSTENIBILE ci racconta di ozio, sì ma creativo, di progetti e di vacanze ecologiche, consapevoli, di scelte sostenibili, di ricette fresche e a impatto zero, di condivisione, di riscoperte di luoghi vicini immersi nel verde che pochi conoscono, anche se sono a pochi passi dal centro città. E allora torniamo a stupirci, a rilassarci per davvero, a leggiamo, a camminare, a curare le piante in modo naturale, a scoprire quello che madre terra ci dona, sempre in abbondanza!
Buona lettura e buona estate.

 

Per ricevere GRATUITAMENTE via email il pdf del mensile Vivere Sostenibile scrivi a info@viveresostenibile.net, saremo felice di tenerti aggiornato.

Come recuperare un campo incolto e continuare ad essere resilienti

Postato il

di Carla Veronesi – mucchio85@libero.it

 

L’esperienza maturata in 30 anni di condivisione abitativa in un complesso rurale sulle colline di San Lorenzo – il Cohousing Il Mucchio a Monte San Pietro (BO) – ci hanno insegnato l’autosufficienza e la resilienza necessaria per affrontare un progetto abitativo e di scelta di vita in un contesto rurale, che abbiamo realizzato in auto-ristrutturazione e in una visione di recupero.

Singole unità abitative e spazi comuni interni ed esterni che gestiti in condivisione hanno permesso risparmio economico e la messa in gioco di competenze e abilità in un continuo scambio sia fra i singoli componenti del cohousing ma anche con soggetti esterni.

L’azienda agricola è nata sia dalla necessità di valorizzare gli spazi verdi della proprietà (già in piccola parte utilizzati per prodotti orticoli per l’autoconsumo), sia per compensare l’interruzione di attività lavorative che si sono presentate per alcuni componenti del cohousing (chiusure attività, prepensionamenti). La scelta della coltivazione della lavanda va nella direzione sia occupazionale, sia volta al recupero di un terreno incolto da decenni. L’impianto di 5000 piante di Lavanda Officinale Angustifoglia o Lavanda Vera permette, data la conformità del terreno e la necessità di non intervenire nella sua lavorazione per evitarne la erosione, una coltivazione perenne di gradevole impatto ambientale creando un aspetto spettacolare al momento della fioritura (a inizio giugno) e di un piacevole utilizzo per il benessere della persona.

La coltivazione naturale, il raccolto fatto a mano e le successive lavorazioni ne consentono un uso decorativo, alimentare e terapeutico. Fondamentale è la collaborazione con l’Istituto Tecnico Agrario Spallanzani di Monte Ombraro sia per l’aspetto di supporto tecnico, sia per le fasi della filiera di lavorazione del fiore di lavanda.

Il raccolto della Lavanda Officinale Angustifoglia viene in gran parte conferito all’Istituto di Agraria per la produzione di olio essenziale che avviene tramite distillazione a vapore, creando un prodotto utile per le sue proprietà calmanti, balsamiche, analgesiche, e cicatrizzanti.

Una piccola parte del raccolto viene destinata ad uso alimentare, previa essicazione naturale all’aria, con la possibilità di creare ricette gradevoli, tisane, sali e zuccheri aromatizzati.

Un piccolo raccolto di Lavanda tipo Lavandino presente nei giardini fornisce un prodotto utile per il confezionamento di oggetti decorativi ed utili alla profumazione ambientale.

Negli anni abbiamo sperimentato la sostenibilità e l’autosufficienza effettuando scelte di riuso, risparmio energetico, riqualificazione per meglio rispondere a necessità economiche, pratiche e di coerenza con il progetto di vita che 30 anni fa abbiamo scelto. Abbiamo sperimentato un compostaggio in grado di riutilizzare e trasformare una gran parte dei rifiuti organici prodotti in azienda, che in una compostiera di 9 metri i lunghezza per 3 di larghezza, all’aria e in una rotazione triennale conferisce un terriccio morbido e utile per la coltivazione orticola.

Con il ripristino di 2 cisterne sotterranee, una delle quali di antico utilizzo, siamo in grado di recuperare le acque piovane necessarie per l’irrigazione degli orti e dei giardini, che in abbinamento ad un pozzo di raccolta di acque sorgive escludono quasi completamente l’utilizzo delle acque pubbliche a scopo agricolo.

La scelta dell’impianto fotovoltaico da 6 kw effettuata 5 anni fa permette quasi la totale autonomia energetica. Usiamo solo lampadine Led e con la potatura e la manutenzione dei nostri piccoli boschi viene garantita una integrazione quasi totale con il riscaldamento a legna sia per le singole abitazioni che per i luoghi comuni.

 

Il Festival della Lentezza a Colorno (PR)

Postato il

Ieri l’anteprima, ma dal tardo pomeriggio di oggi, venerdì 16 giugno e per tutto il weekend nel bel centro storico di Colorno (PR) si svolge il FESTIVAL DELLA LENTEZZA, organizzato dall’Associazione dei Comuni Virtuosi.

Vivere Sostenibile è felice di essere media partner e presenteremo i 3 titoli della nostra collana di libri di Vivere Sostenibile.

Sostiene Milan Kundera come ci sia “un legame stretto tra lentezza e memoria, tra velocità e oblio”. Questo festival nasce dall’idea di restituire a noi stessi quel tempo sottratto a cui abbiamo rinunciato, un giorno alla volta. Per prenderci cura del nostro passato e immaginare con freschezza un futuro ancora tutto da scoprire.

Qui trovate il programma completo dei tanti appuntamenti gratuiti previsti > 

Il numero di giugno di VIVERE SOSTENIBILE

Postato il

L’ambiente questo dimenticato… se ne ricorderanno perdavvero i grandi del mondo a riunione questo mese a Bologna? Considerazioni e speranze si uniscono, sempre restando consapevoli, scegliendo fiori con cui nutrire corpo e anima e andiamo scoprendo app per la mobilità sostenibile, così come l’evoluzione dell’Impresa Alimentare Domestica che ora si può fare, o dove portare i nostri bimbi in questa estate ormai alle porte. E viaggiamo, sì viaggiamo, tra le passioni di chi fa birra artigianale, di chi coltiva rispettosamente e con cura la terra, alla scoperta di utopie realizzate, come quella del paese spagnolo di Marinaleda, dove la pace, il senso civico, la condivisione e il lavoro sono una realtà tangibile… il tutto seguendo un nuovo amico: il NANO ECOLO, imparate a conoscere la sua curiosità e la sua simpatia, siamo certi vi conquisteranno!
Buona lettura del numero di Giugno di VIVERE SOSTENIBILE a Bologna.

Per ricevere GRATUITAMENTE via email il pdf del mensile Vivere Sostenibile scrivi a info@viveresostenibile.net, saremo felice di tenerti aggiornato.

Villa Claudia: Eco Vegan Hotel

Postato il

La famiglia Gradara, proprietaria del Villa Claudia, sempre attenta e sensibile all’ambiente, da tempo ha annoverato l’Hotel tra gli alberghi ecologici di Legambiente e di Green Tourism con l’obiettivo di ridurre l’impatto delle proprie attività sull’ambiente e favorire vacanze più consapevoli e di qualità a tutti i propri ospiti.
cuore-sulla-spiaggiaL’Hotel Villa Claudia, 3 stelle con certificazione Etica VeganOK, si trova direttamente sul mare, in posizione tranquilla e di grande prestigio, non lontano dal centro di Bellaria (RN). Dispone di tutti i comfort, tra cui parcheggio privato e Wi-Fi gratuiti. Animazione dei Guardiamondo (www.riscoprilanatura.it) per i bambini. Le camere sono spaziose, tutte climatizzate, alcune godono di un’incantevole vista sul mare.

colazioneChe siate Vegetariani o Vegani vi sarete sicuramente trovati in difficoltà nella scelta di ristoranti o strutture vacanziere che possano offrire qualcosa di più dei soli contorni. L’Hotel Villa Claudia, oltre alla propria offerta di prodotti biologici fin dalla ricca colazione, propone un ricchissimo buffet di verdure fresche km0, oltre a menu specifici Vegetariani e Vegani che vanno dalla piadina senza strutto, realizzata con olio alle tante varianti nella preparazione di cereali e legumi quali farro, lenticchie, fagioli, ceci, seitan, tofu e tempeh. E chi ha detto che non si possono preparare dolci senza latte e uova? Con ingredienti come frutta fresca, semi di cioccolato, tofu, sciroppo di riso, zucchero di canna, patate e latte di soia è possibile creare buonissimi dolci vegan! Finalmente, anche in vacanza, potrete mangiare bene e sano, senza crudeltà per il mondo animale e in modo biologico. Una scelta responsabile per una Vacanza sostenibile.
Per i vostri bambini il personale di cucina è a disposizione per pappine e menu adatti a loro: ogni giorno potrete avere il brodo vegetale con verdure fresche destinato ai piccoli ospiti.

L’hotel effettua una minuziosa raccolta differenziata, ha adottato sistemi di risparmio energetico (come lampadine al led) e idrico ed è inoltre dotato di pannelli solari per la produzione di elettricità. Inoltre l’albergo utilizza in gran parte detersivi ecologici, mette a disposizione degli ospiti biciclette e diffonde informazioni su eventi, monumenti e zone di interesse artistico, naturale e storico. Eventi su temi riguardanti l’alimentazione sana sono organizzati anche all’interno dell’hotel stesso. Dal 2001, per merito del Villa Claudia e degli altri albergatori sensibili alla difesa dell’ambiente, Bellaria si contraddistingue per aver brillantemente attuato e sviluppato tutti gli obiettivi che stanno alla base del Decalogo di Legambiente Turismo.

Ideale per non perdere le sane abitudini anche in vacanza! Al Villa Claudia anche i nostri amici a 4 zampe sono accettati e ben coccolati.

Hotel Villa Claudia di Pietro Giordano Gradara & C. S.a.s.
Via Bolzano, 16 – 47814 Bellaria-Igea Marina (RN)
Tel. e Fax. 0541/345066
www.hotelvillaclaudia.it

 

NB: il 27 maggio ospitiamo un evento dalle ore 9: Workshop teorico-pratico sulle preparazioni dolci e salate a basso impatto glicemico.

Il numero di maggio di VIVERE SOSTENIBILE

Postato il

Vivere Sostenibile a Bologna – Maggio 2017 – n.39

Con Maggio arriva il tempo di gelati, delle rose e delle idee per le vacanze!
“Diventiamo eretici e coraggiosi”, riflettiamo sul nostro modo di fare turismo, cogliamo spunti per un’alimentazione sana, per un benessere diffuso, mai scordando le trasformazioni che la terra sta subendo e con essa noi che la abitiamo. Nuovi modi di coltivare, di amare gli animali e di collaborare tra uomini. Questo è quello che vi raccontiamo, nel numero di maggio di Vivere Sostenibile a Bologna, n. 39!
Buona lettura.

Per ricevere GRATUITAMENTE via email il pdf del mensile Vivere Sostenibile scrivi a info@viveresostenibile.net, saremo felice di tenerti aggiornato.

Il numero di Aprile di Vivere Sostenibile

Postato il Aggiornato il

Un aprile sostenibile è un aprile in cui ci si dedica all’orto! Ecco lo speciale che dedichiamo questo mese all’approccio naturale al proprio balcone, orto o giardino, con bellissimi esempi sul territorio da andare a visitare, mai dimenticandoci del nostro benessere e della vita sana che possiamo darci.

Buona lettura del numero di Aprile di Vivere Sostenibile a Bologna!

Per ricevere GRATUITAMENTE via email il pdf del mensile Vivere Sostenibile scrivi a info@viveresostenibile.net, saremo felice di tenerti aggiornato.