Aderiamo a Make Friday green again

Vivere Sostenibile si unisce al movimento che riunisce già più di 200 brand internazionali che hanno deciso di dire NO al Black Friday.

Oltre 200 marchi internazionali si sono già impegnati a promuovere un consumo critico e responsabile in occasione del Black Friday. E anche noi di Vivere Sostenibile vogliamo discostarci da questo giorno dedicato al consumo eccessivo imposto dal mercato. Il costo del Black Friday è sociale e ambientale. Fa sì che i lavoratori non siano tutelati in quanto non consente la giusta retribuzione a chi lavora, a chi produce. E contribuisce anche ai cambiamenti climatici incoraggiando la sovrapproduzione.

E se ci opponessimo a tutto questo?

Useremo questo venerdì 29 novembre per riflettere sulle cose di cui abbiamo veramente bisogno. Lo spreco di cibo a livello domestico in Italia vale oggi quasi 12 miliardi di euro, ai quali va sommato lo spreco alimentare di filiera che è stimato in oltre 3 miliardi. L’80% degli italiani ha vestiti che non usa. Possiamo fare tutti qualcosa per invertire le statistiche: ripariamo, doniamo, vendiamo o ricicliamo le cose superflue per creare un’economia circolare e sprecare sempre meno risorse. Soprattutto, compriamo solo ciò di cui abbiamo veramente bisogno.

Consumare meno, consumare meglio.

Abbiamo la convinzione che fare la spesa sia un atto politico. Scegliendo marchi responsabili, le persone possono riprendere il potere e agire concretamente per un consumo sostenibile e impegnato. Il movimento Make Friday Green Again riunisce ormai centinaia di marchi francesi e internazionali che protestano contro il Black Friday. Su iniziativa del marchio di abbigliamento Faguo, il movimento vuole dimostrare che esistono alternative sostenibili al consumo eccessivo: riparazione, riciclo, riduzione degli oggetti e degli acquisti sono tutte soluzioni possibili.

Avere meno, per Essere di più.
L’impatto delle nostre abitudini, influenza fortemente la nostra salute, il portafoglio, l’ambiente e la società. La prima cosa, che non si dice mai, è: iniziamo ad acquistare meno! Tutte le volte che si parla di acquistare di meno, di una qualsiasi merce, ecco che partono gli strali dei sostenitori della crescita. “Ma come acquistare e consumare meno? E il PIL, la crescita, l’economia, l’occupazione, il lavoro?” E allora non mi resta che rispondere che ridurre i consumi e ragionare su ciò che acquistiamo, non farà bene al PIL, ma lo fa sicuramente alla nostra salute, al nostro tempo, alla pace, ai nostri rapporti, alle nostre comunità, ai nostri territori e a tutto il nostro Pianeta!

Unirsi al gruppo è possibile.

Per ogni marchio impegnato che non partecipa al Black Friday, è ancora possibile far parte del gruppo puntuale MAKE Friday GREEN AGAIN creato dal marchio FAGUO fino al 29 novembre registrandosi proprio qui.

Per scoprire tutti i marchi che si sono uniti a MAKE Friday Green Again: http://bit.ly/2qpcZlM

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...